DA MARANELLO A SERRAMAZZONI LUNGO LA “FERROVIA DIMENTICATA”

 

Negli ultimi anni si stanno fortunatamente diffondendo sempre di più forme di turismo e di svago legate all’escursionismo, alla bicicletta e alla scoperta del territorio.

Sono numerosi anche nel nostro paese le esperienze di itinerari escursionistici e/o ciclabili che hanno portato alla crescita del turismo sostenibile e contribuito all’economia di intere zone, anche marginali.

Anche i percorsi ciclopedonali realizzati nella nostra provincia (Modena-Vignola, Secchia, Panaro, ecc..) stanno ottenendo successo in termini di utilizzo e di incentivazione dell’attività fisica da parte dei cittadini.

Riteniamo che i tempi siano maturi per valutare la fattibilità di realizzare un sentiero escursionistico/ciclabile che colleghi Maranello a Serramazzoni – avente a tema il percorso della ferrovia realizzata nel secolo scorso ma mai entrata in funzione – che colleghi le varie emergenze paesaggistiche, ambientali e culturali presenti nella zona.

Probabilmente parte del percorso potrebbe essere individuato senza bisogno di ingenti investimenti, mettendo in rete i percorsi e le carreggiate già esistenti sul territorio.

Riteniamo che un simile progetto, se adeguatamente valorizzato, potrebbe contribuire alla valorizzazione del territorio collinare e allo sviluppo dell’economia legato a questo tipo di percorsi (bed & breakfast, prodotti tipici, aziende agricole, ecc…).

Un punto di forza è il fatto che siamo in una zona bellissima dal punto di vista paesaggistico e naturalistico, facilmente e rapidamente accessibile da un’area densamente popolata come il comprensorio ceramico e la città di Modena.

 

Annunci