22 APRILE: MOBILITAZIONE NAZIONALE  #SALVAILSUOLO / PEOPLE4SOIL FIRMATE LA PETIZIONE SU WWW.SALVAILSUOLO.IT  !!!

Il 22 Aprile, in occasione della Giornata della Terra, si terrà a livello nazionale la prima giornata di mobilitazione #SalvailSuolo / People4Soil.

Un suolo sano e vivo ci protegge dai disastri ambientali, dai cambiamenti climatici, dalle emergenze alimentari.

Tutelare il suolo è il primo modo di proteggere uomini, piante, animali.

Insieme a Legambiente, oltre 400 associazioni chiedono all’UE norme specifiche per tutelare il suolo, bene essenziale alla vita come l’acqua e come l’aria.

La petizione chiede che il suolo venga riconosciuto come un patrimonio comune che necessita di protezione a livello europeo, in quanto garantisce la sicurezza alimentare, la conservazione della biodiversità e la regolazione dei cambiamenti climatici.

Chiede un quadro legislativo che tuteli i suoli europei dall’eccessiva cementificazione, dalla contaminazione, dall’erosione, dalla perdita di materia organica e dalla perdita di biodiversità.

Ogni anno in Europa spariscono sotto il cemento 1.000 kmq di suolo fertile, un’area estesa come l’intera città di Roma.

Anche a livello del nostro comprensorio, nonostante il boom edilizio dei decenni passati, si continuano a sostenere scelte urbanistiche e grandi opere stradali che – se attuate – faranno sparire sotto asfalto e cemento ulteriori enormi quantità di suolo fertile ed aree naturali.

Ci riferiamo, ad esempio, alla bretella autostradale Campogalliano Sassuolo, opera tanto inutile (è un doppione della superstrada Modena Sassuolo esistente) quanto devastante per il territorio e l’asta fluviale del Secchia.

Invitiamo tutti i cittadini sensibili al tema ambientale a firmare la petizione europea online disponibile su www.salvailsuolo.it e a diffondere il messaggio ai propri contatti.

Annunci

RICHIESTA DI TUTELA ALBERI E AREA VERDE A MARANELLO (tra via Abetone Inferiore, via A.D. Ferrari, via Fornace e via G. Verga)

Questa è la richiesta che abbiamo trasmesso al Comune di Maranello il 25 Marzo 2017.           

 La scrivente Associazione, iscritta all’Albo Comunale delle Associazioni

VISTI

I comunicati stampa dell’Amministrazione in merito agli interventi previsti nell’area in oggetto e al nuovo “Parco dello Sport” di Lunedì 22 agosto 2016, Sabato 15 ottobre 2016 e Mercoledì 22 marzo 2017;

CONSIDERATE

Le trasformazioni edilizie consentite nell’area dagli strumenti di pianificazione territoriale vigenti e il conseguente impatto urbanistico;

CHIEDE

  • La salvaguardia degli alberi ad alto fusto e delle altre essenze di pregio presenti nell’area (es. Quercia secolare in via Fornace, Siepe storicamente originaria in via Abetone Inferiore);
  • La conservazione e tutela dell’area verde che costeggia via Abetone Inferiore, che oltre ad essere di servizio all’Istituto tecnico A.Ferrari, è da considerarsi bene culturale in quanto residuo della preesistente piantata modenese tipicità unica del territorio;
  • Che su tali spazi verdi vengano esclusi interventi di impermeabilizzazione del suolo e la realizzazione di parcheggi;
  • L’adozione di prescrizioni e provvedimenti finalizzati a garantire le tutele sopra proposte, rendendo in questo modo compatibili le trasformazioni/ristrutturazioni previste con la conservazione degli spazi verdi e delle alberature esistenti nell’area;
  • Che gli edifici previsti nella nuova zona sportiva vengano progettati/realizzati con tecniche costruttive e impiantistiche tali da raggiungere i migliori risultati tecnicamente possibili in materia di consumi energetici (edifici a “consumo quasi zero”, come indicato dalle norme europee per i prossimi anni) e utilizzando fonti rinnovabili per la produzione di energia e acqua calda.